Ginecologa Specialista in Infertilità di coppia | PRENOTA UNA VISITA

Ginnastica del Pavimento Pelvico, esercizi di Kegel

L’incontinenza urinaria è definita come la perdita involontaria di urina e di solito colpisce maggiormente le donne in menopausa. Un ginecologo statunitense, A. Kegel, ideò una serie di esercizi per migliorare la tonicità del pavimento pelvico, che è l’insieme dei muscoli pelvici che sostengono l’utero, l’uretra, la vescica e il retto.

Certamente sono un primo approccio al problema dell’incontinenza pelvica ma sicuramente possono migliorare situazioni di incontinenza da stress iniziale o prevenirla in pazienti a rischio (menopausa, sovrappeso, grossa multiparità, lavori faticosi).


Legenda:

Pavimento pelvico: il pavimento pelvico è un insieme di legamenti e muscoli posti alla base della cavità addominale/pelvica, indispensabile per il sostegno di utero, vescica, uretra e retto.
Si divide in 3 strati:

  • profondo: si chiama diaframma pelvico ed è costituito dal muscolo elevatore dell’ano anteriormente, che a sua volta si divide in m puborettale, pubococcigeo e ileococcigeo e posteriormente dal muscolo ischiococcigeo
    Muscolo pubococcigeo: fa parte della muscolatura profonda del pavimento pelvico, è adibito sia alla regolazione del flusso urinario. Il muscolo pubococcigeo, inoltre, è il muscolo che si contrae durante l'orgasmo.
  • Intermedio: trigono urogenitale: costituito dal muscolo trasverso profondo del perineo e dal muscolo sfintere striato dell’uretra
  • Piano superficiale del perineo: costituito dai muscoli bulbo e ischiocavernosi, il  muscolo trasverso superficiale del perineo e il muscolo sfintere esterno dell’ano

Per eseguire gli esercizi di Kegel

  • La vescica deve essere vuota;
  • Durante gli esercizi la muscolatura del ventre, glutei e cosce deve essere rilasciata e non contratta;
  • La respirazione deve essere regolare;
  • Ogni tanto, durante gli esercizi, metter la mano sulla pancia per controllare che la muscolatura non sia contratta;
  • L’ideale sarebbe poter eseguire gli esercizi almeno 1 volta al giorno con regolarità e costanza.